Blog

dal suono al segno

Dal suono al segno – Laboratorio di espressione sonora

“Dal suono al segno” è laboratorio di espressione sonora per i bambini dai 3 ai 5 anni.

A cura di Michela Miccio è un corso di musica con metodologia Orff-Schulwerk che si terrà presso l‘Istituto Scolastico Nazareth ogni martedì dalle 17:00 alle 18:00.

L’Orff-Schulwerk

L’Orff-Schulwerk è un metodo d’insegnamento della musica che nasce da una serie di esperienze didattiche avviate e spinte alla maturazione da Carl Orff.

L’Orff-Schulwerk è un metodo d’insegnamento della musica che nasce da una serie di esperienze didattiche avviate e spinte alla maturazione da Carl Orff.

Prima della nascita dello Schulwerk era già diffuso un nuovo metodo basato sulla relazione e l’importanza tra musica e movimento, il metodo Dalcroze (didatta e compositore svizzero). Orff, invece, teneva in particolare considerazione il fattore ritmico nella sua totalità, quindi la sua importanza nel movimento, nella voce e nella musica strumentale. Attraverso le sperimentazioni effettuate da Orff possiamo conoscere le caratteristiche fondamentali dello Schulwerk: la ricerca dell’elementarità e la metodologia pratica. Musica elementare è musica a misura di bambino, comprensibile e accessibile attraverso l’utilizzo della scala pentatonica (ad esempio Do Re Mi Sol La). Per quanto riguarda la metodologia, Orff propose indicazioni e dati per poi classificare e interpretare, invece di imporle come teorie; d’altronde, come diceva Orff,

«la musica per bambini nasce lavorando con i bambini e lo Schulwerk vuole essere stimolo per un proseguimento creativo autonomo; infatti esso non è definitivo, ma in continua evoluzione.»

Successivamente fu creato uno strumentario pensato per il raggiungimento dei nuovi scopi: strumenti a percussione ritmici (tamburi, tamburelli baschi, campanacci, triangoli, piatti, Legnetti, reco-reco, e altri) e strumenti a percussione melodici (metallofoni e xilofoni) e fu prodotto del materiale popolare (detti, conte, filastrocche).

Lo Schulwerk oggi è diventato il mezzo attraverso il quale il bambino si avvicina alla musica “facendola”, usando mezzi da lui conosciuti e venendo incoraggiato a trovare un nuovo accesso a nuove esperienze musicali, sollecitando anche la sua fantasia.

Nello stesso tempo viene sviluppata la sua formazione, generale, individuale e sociale: coordinazione motoria, fantasia, senso critico, inserimento nel gruppo, confronto non competitivo.

Informazioni su “Dal suono al segno”

Per informazioni su “Dal suono al segno” ed iscrizioni scrivi a direzioneamministrativa@istitutonazareth.org oppure chiama lo 081 640194

Condividi:

FacebookTwitterGoogleLinkedInPinterest


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts